La storia di Girolamo Savonarola e de' suoi tempi, Volume 2

Front Cover
Felice Le Monnier, 1861
0 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page ix - NUNC dimittis servum tuum, Domine:* secundum verbum tuum in pace. Quia viderunt oculi mei * salutare tuum. Quod parasti * ante faciem omnium populorum. Lumen ad revelationem gentium,* et gloriam plebis tuae Israel.
Page 72 - E io dico a te che tu sei Pietro, e sopra questa Pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte dell'inferno non avran forza contro di lei. E a te io darò le chiavi del regno de...
Page xxxviii - ... sufficienter expressis habentes, illis alias in suo robore permansuris, hac vice dumtaxat specialiter et expresse derogamus...
Page 197 - Se io ho a patire, voglio patire per la verità. Ciò che io ho detto l'ho avuto da Dio. Dio, tu mi hai dato la penitenza per averti negato.
Page 4 - Una volta ti vergognavi de' tuoi peccati, ma ora non più. Una volta i sacerdoti chiamavano nipoti i loro figliuoli; ora non più nipoti, ma figliuoli, figliuoli per tutto. ' Tu hai fatto un luogo pubblico, e hai edificato un postribolo per tutto. Che fa la meretrice? Ella siede in sulla sedia di Salomone, e provoca ognuno: chi ha danari passa e fa quel che vuole, chi cerca il bene è scacciato via.
Page 5 - Io sto qui, perché il Signore mi ci ha messo, ed aspetto che mi chiami; allora manderò fuori una gran voce che sarà udita in tutta la Cristianità, e farà tremare il corpo della Chiesa, come la voce di Dio fece tremare quello di Lazzaro ». « Molti di voi dicono che verranno scomuniche; ma io vi ripeto che si cerca altro che scomuniche.
Page 83 - O Signore, se io non opero con sincerità di animo, se le mie parole non vengono da te, fulminami in questo momento. » Nel suo volto era espresso uno straordinario esaltamento, e si leggeva tutta la fede, con cui quelle parole venivano pronunziate.
Page iv - Idio, quando a lui ha piaciuto, per sua infenita misericordia, me l'ha mostrata; et io l'ho riceputa, ben eh' io sia indegno di tanta gratia. Risponditime adoncha : non è gran virtute de uno homo a fugir le sportitie e le iniquitate del miser mondo, per voler vivere come rationale e non come bestia fra li porci. Et etiam non seria stata una grande ingratitudine la mia, ad haver pregato Idio che mi mostri la via drita per la quale io ho a caminare, et lui essendosi dignato di mostrarmela, e poi che...
Page ccxviii - Signori fiorentini, io l' ho negato per paura de' tormenti, siatemi testimoni; se io ho a patire, voglio patire per la verità; ciò che io ho detto I' ho havuto da Dio; Dio tu mi dai la penitentia per haverti negato.
Page 221 - Nondimeno v'é in lui uno spirito di novità, che noi non vogliamo nascondere; anzi fu scopo principale del nostro lavoro, metterlo in luce. Il Savonarola fu primo a levare in alto, e spiegare agli occhi del mondo, quella bandiera che molti chiamano della Rinascenza. Fu primo a sentire nel secolo XV , che una vita nuova invade e ridesta il genere umano; onde si può chiamar, davvero, il profeta del nuovo incivilimento.

Bibliographic information