Ricerche storico-critico-scientifiche sulle origini, scoperte, invenzioni e perfezionamenti fattinelle lettere, nelle arti e nelle acienze: Teatri, anfiteatri e circhi. Basiliche profane e sacre. Del tempo. Nomi. Scrittura o caratteri. Stenografia. Numeri. Misure. Monete. Carta. Biblioteche. Delle accademie e dei licei

Front Cover
C. Pirotta, 1828
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 174 - Formatis igitur Dominus Deus de humo cunctis animantibus terrae et universis volatilibus coeli adduxit ea ad Adam ut videret quid vocaret ea...
Page 345 - Turchi, ch'io m'affaticai grandemente per raccorré libri greci: perocché temeva che quei fruiti de' sudori e delle veglie di tanti ingegni sublimi non avessero a perire con tutto il rimanente. Mi sono applicato non tanto a radunare gran numero di libri, quanto a cercarne di buoni. Contento d...
Page 221 - Widmung ließen sich a, ae, b, c, d, e, g, i, l, m, n, o, p, r, t, u und V verhältnismäßig gut mit den entsprechenden Buchstaben in der diplomatischen Minuskelschrift von Heribert D vergleichen.
Page 174 - Deus, de humo cunctis animantibus terrae et universis volatilibus cœli, adduxit ea ad Adam ut videret quid vocaret ea ; omne enim quod vocavit Adam animae viventis, ipsum est nomen ejus. — Appellavitque Adam nominibus suis cuncta animantia et universa volatilia cœli, et omnes bestias terrae; Adae vero non inveniebatur adjutor similis ejus.
Page 345 - Folli altresì disporrle durante la mia vita in modo che dopo la mia. morte essa non vada dispersa, e cercai di collocarla in sito sicuro e comodo agli studj dei dotti greci e latini. Fra tutte le città italiane Venezia è quella che m' e parata la più opportuna al mio intendimento.
Page 349 - Leopoldo e ben anche- ali' epoca dell' accennata soppressione generale , che ora oltrepassa i i5o,ooo volumi editi, con un vistoso numero di codici antichi e manuscritti. Il eh. professore Sebastiano Ciampi, R. corrispondente attivo di scienze e lettere in Italia, del regno di Polonia, cavaliere di più ordini, ecc., scoprì, non ha guari, mediante le sue industriose letterarie fatiche, nel codice ms.
Page 35 - Ingenia, et mores laeti, tum duplice muro Amplificata loci species; populique voluptas Circus; et inclusi moles cuneata Theatri Templa, Palatinaeque arces, opulensque Moneta, Et regio Herculei celebris sub honore lavacri. Cunctaque marmoreis ornata Peristyla signis; Mceniaque in valli formam circumdata labro, Omnia quae magnis operum velut aemula formis Excellunt: nec junctae premit vicinia Romae.
Page 345 - ... i costumi, le leggi, le religioni di tutte le epoche , vivono , per così dire , con noi, ci parlano , ci ammaestrano, ci consolano, ci avvicinano alle cose più lontane, e ci pongono sott'occhio tutto quantoha posto lunge da noi la distanza de'tempi e de
Page 21 - Abolita in seguilo tale prescrizione , lutti i teatri di Milano poterono dare ad un tempo le loro rappresentazioni, ed a seconda che i rispettivi direttori riputassero più conveniente di incominciare ad un'ora piuttosto che ad un'altra il loro spettacolo. Nel 1807 si dipinsero di nuovo ed il teatro e le sale del ridotto. Approvato per la volta della platea il disegno del signor Gio. Perego, tpiesti in società del signor Gaelano Vaccani eseguì non solo la volta , ma ben anche i parapetti dei palchi.

Bibliographic information