Compendio della vita, e delle gesta di Giuseppe Balsamo, denominato il conte Cagliostro, che si è estratto dal processo contro di lui formato in Roma l'anno 1790: E che può servire di scorta per conoscere l'indole della setta de' Liberi muratori

Front Cover
Stamp. della Rev. Camera apostolica, 1791 - 216 pages
2 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

I
v
II
1
III
70
V
103
VI
209

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page iii - Compendio della vita e delle gesta | di Giuseppe Balsamo | denominato | il | Conte Cagliostro | Che si è estratto dal processo contro di lui formato in Roma l'anno 1790. | E | Che può servire di scorta per conoscere | l'indole della setta de
Page 172 - Non pro eis autem rogo tantum, sed et pro eis, qui credituri sunt per verbum eorum in me, ut omnes unum sint, sicut tu, pater, in me et ego in te, ut et ipsi in nobis unum sint, ut credat mundus, quia tu me misisti.
Page 206 - ... bruciato dal ministro di giustizia insieme cogl'istromenti appartenenti alla medesima setta. « Con una nuova Costituzione Apostolica si confermeranno e rinnoveranno non meno le costituzioni de...
Page 67 - ... pegni nel sagro Monte di pietà. Conobbe , che il clima del paese rendeva molti degli abitanti intenti a calcolare il suo vero carattere , pochi facili a dare orecchio alle sue ciarlatanate , niuno disposto a ricompensarle con largizioni di robe , o danari. La rimembranza de...
Page 154 - Cristo; ed avendo sempre fatto osservare questa, non é possibile che io abbia parlato come sopra, perché sarei andato a disdire tutto quello che ho detto dapertutto ». Interrogato sul catechismo, se ne palesò affatto ignaro. Chiesto se l'uomo abbia potenza sugli spiriti celesti, rispose: — Io credo che, colla permissione di Dio, l'uomo può comandarli, perché Dio benedetto, avanti la sua morte, ha lasciata a noi la visione beatificante e divina...
Page 154 - Rispondo che tutto è falso, perché nel mio sistema primitivo, in tutte le « mie operazioni fo gran caso del serpe col pomo in bocca, che è la mia cifra, «che denota la causa del peccato originale e di tutte le nostre disgrazie per « cotesto : e che la redenzione di nostro signor Gesù Cristo è stata quella che
Page 154 - ... che denota la causa del peccato originale, e di tutte le nostre disgrazie per costui; e che la Redenzione di NS Gesù Cristo è stata quella che l'ha trafitto come noi dobbiamo sempre avere avanti agli occhi e nel cuore costui, come gli occhi ed il cuore sono lo specchio dell'anima, e che tutt'uomo deve essere sempre in guardia contro tutte le tentazioni diaboliche ed in conseguenza cre23 Oblocuzione: sta per obloquio, parola settecentesca che significa maldicenza.
Page 205 - Giuseppe Balsamo reo confesso, e rispettivamente convinto di più delitti è incorso nelle Censure, e pene tutte promulgate contro gli Eretici formali, Dommatizzanti, Eresiarchi, Maestri, e Seguaci della...
Page 168 - ... umilmente la sua assistenza. R. Buono. Saluta con la spada. Il Ven. D. Se vi sono ancora ordini o consigli da darci. R. No. D. Se ardiamo pregarlo di darci la sua benedizione. R. Stende la mano e la dà di tutto il suo cuore.
Page 156 - ... affatto ignaro. Chiesto se l'uomo abbia potenza sugli spiriti celesti, rispose: « Io credo che, colla permissione « di Dio, l'uomo può comandarli, perché Dio benedetto avanti la sua morte « ha lasciata a noi la visione beatificante e divina (25), e perché l'uomo è stato « creato a similitudine di Dio, e gli angeli non sono stati creati come l'uomo,

Bibliographic information