L'oggetto del magistero definitivo della Chiesa alla luce del m. p. Ad tuendam fidem: il can. 750 visto attraverso i Concili vaticani

Front Cover
Gregorian Biblical BookShop, 2001 - 461 pages
0 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
L'occasione e l'origine della ricerca e la Lettera Apostolica Ad Tuendam Fidem nella quale il Sommo Pontefice lamentava una lacuna legis a proposito della nuova formula di giuramento promulgata dalla Congregazione per la Dottrina della Fede. L'autore cerca di rispondere a due questioni: se il contenuto del can. 750 § 2 sia presente nel magistero del Concilio vaticano primo e secondo, se esso risulti una novità nell'ordinamento canonico...
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Popular passages

Page 23 - Praeterea ad coercenda petulantia ingenia, decernit, ut nemo, suae prudentiae innixus, in rebus fidei, et morum ad aedificationem doctrinae christianae pertinentium, sacram scripturam ad suos sensus contorquens, contra eum sensum, quem tenuit et tenet sancta mater ecclesia, cujus est judicare de vero sensu, et interpretatione scripturarum sanctarum, aut etiam contra unanimem consensum patrum ipsam scripturam sacram interpretari audeat, etiamsi hujusmodi interpretationes nullo unquam tempore in lucem...

Bibliographic information